Archivi categoria: COSENZA

Celebrazione del 4 Novembre.

cosenza 4 nov.

Momenti di commozione e di ricordo, sono quelli che si sono vissuti nella mattina del 4 novembre 2015, a Cosenza per i volontari della Futura Cosenza. Una mattina dedicata alla celebrazione per ricordare i caduti in guerra ed il giorno della fine della Prima Guerra Mondiale. In occasione delle celebrazioni del 4 novembre, i volontari della Futura Cosenza hanno partecipato all’evento presso la caserma “Luigi Settimo” di Cosenza, in via Panebianco, sede del 1° Reggimento Bersaglieri che è rimasta aperta al pubblico nell’ambito dell’iniziativa denominata “Caserme Aperte”.  I cittadini e le scolaresche hanno avuto la possibilità di visitare, dalle ore 10 alle ore 13, la mostra statica dei principali mezzi e materiali in dotazione e conoscere da vicino la realtà del 1° Reggimento Bersaglieri, interagendo con il personale militare dell’Unità. La giornata dei volontari è proseguita nella sede sita in via Luigi Fera dove si è discusso sulla celebrazione della giornata del 4 novembre e su cosa rappresenta tale data.

COSENZA: 8 MARZO CENTRO STUDI FUTURA ORE 10.30 GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA

Martedì 8 marzo, dalle ore 10.30 presso l’Associazione Centro Studi Futura Cosenza in Via Panebianco, si terrà una conferenza in occasione della giornata internazionale delle donne, una ricorrenza che da anni vede l’universo femminile al centro di dibattiti, approfondimenti, per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche, sia le discriminazioni e le violenze cui sono state oggetto e sono ancora le donne, in tutte le parti del mondo.

Combattere anoressia,bulimia e obesità, mali del nostro tempo

Per milioni di giovani nel mondo, il corpo ed il cibo si sono trasformati in un’ossessione, tant’è che i disturbi del comportamento alimentare costituiscono ormai una vera e propria epidemia sociale. Anoressia, Bulimia,Obesità, Binge eating sono gravi patologie che si stanno diffondendo a macchia d’olio per la combinazione di diversi fattori che agiscono su ragazzi e ragazze già fortemente a rischio, vanno considerati in maniera rilevante quegli agenti socio-culturali, dominanti , che propongono immagini femminili stereotipate, vincolate ad una magrezza estrema, ad un concetto di iper efficienza e di controllo.

 

Gli adolescenti hanno sempre meno autostima e fiducia in se stessi e si vogliono confrontare con il modello di “perfezione” proposto dalla società.

I volontari dell’associazione FUTURA COSENZA, hanno deciso di sensibilizzare la popolazione su tale argomento,nella giornata di Mercoledì 16 Marzo, attraverso la consegna di un depliant contenente immagini e testimonianze.

Continua la lettura di Combattere anoressia,bulimia e obesità, mali del nostro tempo

Seminario “I mali del nostro tempo:anoressia,bulimia,obesità”, 16 Marzo 2016

I disturbi alimentari sono patologie incredibilmente dolorose. Il sintomo evidente riguarda sempre il cibo e il corpo, ma è necessario ricordare che si tratta di un male molto profondo, per questo è importante andare oltre alla superficie sintomatica. I sintomi alimentari comunicano emozioni, dolore e sono la manifestazione di un disagio storico spesso incomprensibile per chi lo vive.  Diventano, paradossalmente, una sorta di rifugio inconsapevole dalla realtà che ha fatto e fa male. Il corpo e il cibo come oggetti che ci si illude di poter controllare. Sono queste le riflessioni a cui sono giunti i  volontari Futura Cosenza dopo aver approfondito tale tematica insieme ai responsabili di progetto attraverso la consultazione di immagini e la lettura di  testimonianze di chi ha lottato e vinto e di chi invece ha perso la vita, due di queste storie sono state riportate in un depliant consegnato in alcuni luoghi frequentati da giovani per far si che non si rimanga indifferenti.

San Francesco di Paola, seminario di approfondimento

cosenza 24 marzoFrancesco Martolilla nasce a Paola il 27 marzo 1416 da Giacomo e Vienna, una coppia di contadini. La sua nascita è attribuita ad una grazia particolare di Dio, chiesta per intercessione di san Francesco d’Assisi, verso il quale la famiglia aveva molta devozione. La gioia della nascita è segnata subito dal dolore, perché il piccolo si ammala gravemente ad un occhio, tanto da rischiarela vita. I genitori si rivolgono di nuovo al Santo d’Assisi, chiedendo un altro intervento miracoloso e promettendo di inviare il piccolo come oblato in un convento francescano. Anche in questa occasione la loro preghiera è esaudita. Ed è da qui che inizia la storia dell’uomo da cui prende nome il progetto del Centro Studi Futura, particolarmente vicino ai volontari Futura Cosenza. Attraverso un’approfondita ricerca, è stato trattato e studiato il percorso che fa considerare san Francesco un grande Uomo per tutti.

Sportello INFO – GIOVANI

sportello cosenzaI volontari del centro studi Futura Cosenza, con l’obiettivo di favorire l’integrazione socio-lavorativa dei giovani, assistendoli ed accompagnandoli nei percorsi di lavoro e di integrazione sociale, nonché di formazione e orientamento allo studio, hanno in operativo presso la propria sede lo sportello “informa giovani”. Lo sportello prevede la costituzione di una banca dati utenti e di una banca dati enti ed organizzazioni con l’obiettivo di favorire l’incrocio di opportunità. Sarà aperto al pubblico tutti i giorni dal Lunedì al Venerdì dalle ore 8:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 20.00.