Centro Studi Futura di Martirano Lombardo, incontro-dibattito sul tema “Il sapere del Popolo

Organizzato dai “ragazzi” del “Progetto Alvaro”, nella sede del Centro Studi Futura di Martirano Lombardo, si è svolto l’incontro-dibattito avente per tema “Il sapere del Popolo: Usi, Costumi, Tradizioni e Ricette”. All’evento hanno partecipato, oltre agli organizzatori, i componenti del progetto Alvaro, il Direttore Generale del Centro Studi Futura, dottor  Carmelo Cortellaro,  il poeta e studioso di storia e cultura locale, dottor Gaspare e l’ Ing. Giuseppe Pugliano, moderatore dell’evento.

All’apertura del dibatto, Valentina Isabella ed Eugenio Rocchetto, componenti del dell’organizzazione, hanno presentato gli scopi del progetto che è “ quello esprimere e testimoniare i valori dell’impegno e della partecipazione attiva alla vita sociale della nostra comunità attraverso la riscoperta e la valorizzazione del “sapere del popolo”, recuperando e valorizzando quell’insieme di usi, costumi, tradizioni, musiche, ricette, mestieri che sono stati tramandati oralmente di generazione in generazione e che, se non adeguatamente tutelati, rischiano di scomparire”.  

Il moderatore, ing. Giuseppe Pugliano, nel proporre un confronto tra alcuni aspetti della vita sociale del passato e del presente, ha sottolineato come, in un periodo in cui la cultura della globalizzazione porta alla perdita di Identità dei territori e dei loro tessuti produttivi e commerciali, mantenere e valorizzare aspetti culturali locali, possa diventare una opportunità lavorativa nel settore turistico-gastronomico. Inoltre, in riferimento alle attività del Servizio Civile Nazionale, si è augurato che questo servizio possa essere utilizzato per fornire, ai giovani volontari, opportune “competenze” da spendere nel mondo del lavoro.

Il Direttore Generale del Centro Studi Futura, dottor  Carmelo Cortellaro, ha evidenziato l’impegno dei progetti proposti per recuperare, valorizzare e salvaguardare la cultura di “piccoli borghi”, invitando i giovani a documentarsi sulle opportunità offerte dal mercato, utilizzando anche gli aiuti economici, che spesso vengono offerti, per progettare il proprio futuro lavorativo, in attività imprenditoriali.

L’intervento del poeta e studioso dottor Gaspare Caputo, che trattato alcuni aspetti culturali e semantici della cultura locale, ha coinvolto gli intervenuti che hanno mostrato interesse e curiosità. Il dottor Caputo, inoltre, ha posto all’attenzione dei presenti la figura del poeta martiranese Franco Berardelli che, a suo parere, non ha e non ha avuto la giusta valorizzazione culturale. Una poesia del dottor Caputo, scritta in dialetto martiranese e dedicata alla propria mamma, Vittoria Bartolotta, da poco scomparsa, è stata recitata e tradotta dal moderatore ing. Pugliano.

In relazione a quanto emerso dal dibattito, a conclusione dei lavori, il dottor Cortellaro ha proposto, per il futuro, attività del Servizio Civile, sia mirate a fornire maggiori competenze ai volontari, sia mirate a valorizzare la figura del poeta martiranese Franco Berardelli, tanto caro a tutti i Martiranesi, giovani e meno giovani che, grazie alla Associazione Futura, hanno conosciuto il poeta. Al termine, un rinfresco, con prodotti della tradizione culinaria locale, ha allietato il palato dei partecipanti.