AVVIO DEI PROGETTI DI SERVIZIO CIVILE UNIVERSALE – 30 APRILE 2020

Stiamo lavorando per far partire i volontari del servizio civile universale a far data dal 30 aprile p.v.
I progetti intendiamo farli partire inizialmente “da remoto” cioè da casa: I volontari inizieranno a svolgere le
attività direttamente dalle abitazioni in cui dimorano. A tale riguardo accertatevi che ognuno dei vostri
volontari abbia accesso internet.
Inoltre, abbiamo la possibilità di “rimodulare” i progetti, cioè inserire – oltre alle attività previste dal progetto
e che si possono realizzare da remoto – azioni ed attività che possono essere utili ai cittadini, specie quelli
fragili, nell’ambito dell’emergenza in atto: si potranno prevedere attività di supporto agli anziani, anche ai
fini della sola compagnia, ai giovani, ai fini dell’aiuto nelle attività di studio, agli enti pubblici, attraverso
attività di informazioni infotel o anche attraverso la pubblicazione a mezzo internet (siti e o social) di notizie
utili.
Entro le due giorni potrete farci pervenire idee relativamente alla rimodulazione delle attività presso la vostra
sede, cioè, idee riguardo ad iniziative di pubblica utilità che i vostri volontari potrebbero fare.
Evidentemente, terminata la crisi, si spera nel più breve tempo possibile, i volontari riprenderanno a svolgere
le loro attività originarie “sul campo” cioè in sede presso le sedi fisiche.
Eventuali vostri contributi potranno pervenire al seguente indirizzo: rimodulazione@centrostudifutura.org
entro e non oltre il 10 aprile p.v.